Prestito

Prestito a domicilio

 

Il servizio assicura agli utenti, in modo continuativo durante l'orario di apertura al pubblico, il prestito a domicilio del materiale bibliografico posseduto (più avanti, verrà illustrata in dettaglio la fruibilità delle collezioni delle singole sedi della biblioteca).

Il prestito deve essere registrato al banco prestito della specifica sede della biblioteca. La restituzione dei documenti presi in prestito deve essere effettuata nella stessa sede dove è stato registrato il prestito. Il prestito è personale; deve pertanto essere effettuato dall’interessato ed è vietato trasferire ad altri i documenti ricevuti in prestito. E’ possibile controllare la situazione dei propri prestiti, verificarne la scadenza, attivare una proroga ed eventualmente una prenotazione – dalla propria Area personale, accessibile dal catalogo on-line (Il mio spazio > La mia situazione lettore). L'utente fruendo dei servizi di prestito si impegna a: mantenere i documenti con cura; restituire i documenti entro la scadenza del prestito; rispondere tempestivamente ad eventuali solleciti.

La biblioteca si impegna al trattamento dei dati personali per scopi istituzionali ed unicamente per l’erogazione dei servizi richiesti, nel rispetto della vigente normativa sulla privacy (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196).

Il servizio di prestito è attivo presso le due sedi della biblioteca con differenti modalità di erogazione http://b075-unito.prod.cineca.it/it/servizi/prestito/prestito-sede-di-biologia-vegetale e http://b075-unito.prod.cineca.it/it/servizi/prestito/sede-di-biologia-animale-e-delluomo.

 

Prestito interbibliotecario (ILL)

 

Il servizio di prestito interbibliotecario, InterLibrary Loan (ILL), offre agli utenti la possibilità di chiedere ad altre biblioteche il prestito di documenti (libri) non posseduti dalla Biblioteca.

Possono utilizzare il servizio gli utenti interni al Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, i dottorandi e gli studenti dei corsi di laurea afferenti al Dipartimento.

L’utente, prima di inoltrare la richiesta deve verificare che i documenti non siano presenti nel catalogo collettivo d'Ateneo (OPAC). Le condizioni, la durata e l’eventuale rinnovo del prestito sono stabiliti dalla biblioteca prestante.

La biblioteca si riserva di farsi rimborsare dall'utente le spese eventualmente sostenute per l'espletamento del servizio (spese postali, rimborso richiesto dalla biblioteca prestante).

L’utente verrà avvisato dell'arrivo del documento tramite e-mail e dovrà provvedere al ritiro presso la sede della biblioteca scelta per la richiesta, solo a fronte dell'avvenuto pagamento dell'eventuale rimborso spese.

L'utente è tenuto a restituire i volumi nello stato di conservazione in cui li ha ricevuti e in caso di danneggiamento o smarrimento sarà tenuto alla sostituzione con altri esemplari nuovi o a rimborsare alla Biblioteca le spese sostenute per sostituirli. Per chi non riconsegni i volumi entro la scadenza, è prevista la sospensione dal servizio per un periodo di tempo pari al doppio dei giorni di ritardo. Inoltre, gli utenti sospesi dai servizi di prestito esterno non potranno usufruire del servizio ILL, fino allo scadere della sospensione.